ULTIME NEWS

Il Piano triennale dell'offerta formativa:

  • è la carta d'identità della scuola, in esso vengono illustrate le linee distintive del Liceo, l'ispirazione culturale-pedagogica che lo muove, la progettazione curricolare, extracurricolare, didattica ed organizzativa;
  • riguarda l'organizzazione e la gestione di strutture, persone e risorse della Scuola nonchè i percorsi formativi, le iniziative e le attività didattiche ed educative.

    E'  un documento di:

    1.   mediazione tra gli obiettivi generali ed educativi dei diversi tipi ed indirizzi di studi determinati a livello nazionale e le esigenze del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale, tenendo conto della programmazione territoriale dell’offerta formativa;

    2.   progettazione di attività curriculari ed extracurriculari con progetti che mirano ad integrare, ampliare ed arricchire l’offerta formativa aprendo la comunità scolastica all’utenza ed agli enti locali;

    3.    impegno di cui l’istituto si fa carico nei riguardi del personale, dell’utenza e del territorio.

  • Rapporto di Autovalutazione e Piano di Miglioramento

    Dall'anno scolastico 2014/2015 tutte le scuole del sistema nazionale di istruzione (statali e paritarie) sono coinvolte nel processo di autovalutazione e devono elaborare il documento del Rapporto di Autovalutazione (RAV), da rendere pubblico sul proprio sito web e sul portale del Ministero.

    L’autovalutazione, prima fase del procedimento di valutazione, è un percorso di riflessione interno ad ogni scuola autonoma finalizzato ad individuare concrete piste di miglioramento. Tale percorso deve essere considerato come uno stimolo alla riflessione continua, con il coinvolgimento di tutta la comunità scolastica, sulle modalità organizzative, gestionali e didattiche messe in atto nell’anno scolastico di riferimento.

    L’autovalutazione, da un lato, ha la funzione di fornire una rappresentazione della scuola attraverso un’analisi del suo funzionamento, dall’altro, costituisce la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare  il piano di miglioramento. 

  • Entro dicembre 2019 tutte le scuole sono chiamate per la prima volta a redigere la Rendicontazione sociale (RS), indicata nel DPR n. 80/13 come l’ultima fase del processo di valutazione e miglioramento avviato dalle scuole a partire dall’a.s. 2014/15. La Rendicontazione sociale, quindi, insieme al Rapporto di autovalutazione (RAV), al Piano di miglioramento (PdM) ed al Piano triennale dell’offerta formativa (PTOF) conclude l’elenco dei documenti strategici della scuola ed impegna docenti e dirigenti ad un approccio condiviso e coerente nel tempo, che sappia evidenziare l’identità della comunità scolastica che li ha prodotti. 

 

 LICEO "LEONARDO DA VINCI"

   POLO FORMATIVO AMBITO CE 09 

 

 

Scarica l'APP QR CODE ed entra...

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Informazioni